Sensor Instruments
Entwicklungs- und Vertriebs GmbH
Schlinding 11
D-94169 Thurmansbang
Telefon +49 8544 9719-0
Telefax +49 8544 9719-13
info@sensorinstruments.de

Traduci questa pagina:

Come si misura la distanza e il posizionamento?



La misurazione della distanza non solo comprende la distanza tra sensore e oggetto, ma anche ad esempio lo spessore o la larghezza di un oggetto. La misurazione della lunghezza, altezza e profondità appartiene anche a questa categoria, nonché la misura di diametro. 
Per il posizionamento ciò che conta non è la dimensione di un determinato oggetto, ma la posizione dell'oggetto nel campo di rilevamento. 
 
Altezza (misura dell'altezza)

L'altezza può essere misurata sia con un sistema di luce riflessa della serie L-LAS-LT e con un sistema a sbarramento della serie L-LAS-TB o A-LAS. 

 Reflected-light mode:

Through-beam mode:
Il campo di misura richiesto è determinante per l'uso di un certo tipo di sensore, e la velocità dell'oggetto deve essere presa in considerazione, e qui la serie A-LAS è la migliore.

Se la frequenza di misurazione è di minore importanza (<centro) il vantaggio si ha con il sistema L-LAS-TB, perché una maggiore precisione può essere raggiunta con questo sistema a causa del numero elevato di pixel. 
 
Principio di funzionamento della serie L-LAS-LT:
Triangolazione

Con questo principio di misurazione la sorgente luminosa (laser), la superficie da misurare, e il rilevatore sono disposti in forma di un triangolo.

Con una unità ottica lo spot laser del diodo laser del trasmettitore viene proiettato sulla superficie dell'oggetto. Attraverso l'ottica ricevente parte della luce laser che viene dispersa dalla superficie nel semispazio raggiunge la linea di rivelatori. I sensori di linea comprendono numerosi piccoli fotosensori (pixel) che sono disposti in una fila (a seconda del tipo di linea 128, 256 512 e 1024 pixel). Il segnale di quei pixel che sono colpito dalla luce laser.


La posizione dei punti laser sul rilevatore lineare dipende dalla posizione degli oggetti. Uno spostamento dell'oggetto dall’alto a risultati peggiori in uno spostamento dello spot laser proiettato da destra a sinistra sulla linea di rivelazione.

Il rapporto tra la distanza dell'oggetto grafico x e la posizione dei punti laser sul rilevatore lineare y è la seguente:
Il rapporto tra la distanza dell'oggetto ed il laser di posizione punto sulla linea di rivelazione non è lineare. La corrispondente linearizzazione del sensore laser viene eseguita con l'ausilio di un sistema di riferimento.

Poiché di regola il punto laser colpisce contemporaneamente più linee pixel, la posizione può essere determinata esattamente:
La precisione del sensore laser può essere ulteriormente aumentata mediante sub-pixeling e media. In pratica, la precisione è aumentata di un fattore 4 da sub-pixeling.
 
Se il punto laser colpisce gli oggetti otticamente non trasparenti, ad esempio, superfici metalliche, vengono simmetricamente mappati sulla linea. In questo caso vengono utilizzate entrambe le posizioni dei pixel del segnale video per la valutazione al momento del passaggio di una soglia di video regolabile.
 
Con gli oggetti semi-trasparenti, ad es legno morbido o plastiche lattiginoso, può essere vantaggioso utilizzare solo il primo attraversamento della soglia: POS = A, che migliora il rilevamento della superficie reale.


Con superfici riflettenti o con oggetti trasparenti quasi nessuna riflessione diffusa viene generata in superficie. Il ricevitore per "vedere" il punto laser sulla superficie di misura, il sensore laser deve essere trasformato in riflessione diretta.


In caso di oggetti trasparenti, ad esempio lastre di vetro, ci può essere anche doppia riflessione (piano in vetro e lato inferiore). In questo caso il picco che viene generato sulla linea del rivelatore dalla superficie del vetro inferiore non viene valutata.


In questa cura misurazione deve essere preso che il raggio laser riflesso non lascia l'ottica del ricevitore, cioè inclinando movimenti dell'oggetto deve essere ridotto al minimo.
 
Nei sensori a triangolazione con rilevatore integrato la luce esterna è soppressa per mezzo di filtri di interferenza, cioè solo la lunghezza d'onda della luce laser raggiunge il ricevitore.
 
La regolazione automatica della potenza del laser del sensore laser si adatta in modo ottimale per oggetti scuri o luminosi.
 
I sensori laser della serie L-LAS-LT coprono una gamma di distanza di ca. 1000 mm. 
 
Principio di funzionamento della serie A-LAS:

Luce Laser + Ricevitore ottico + fotodiodo 
In questo metodo “attraverso il fascio” una parte del fascio laser è coperta dall'oggetto. Il livello di fascio che viene coperto approssimativamente è proporzionale alla diminuzione del segnale al ricevitore. La luce che arriva ad un ricevitore ottico è focalizzato su un rilevatore.



La serie A-LAS principalmente viene utilizzata per la misura della distanza di oggetti in rapido movimento. La compensazione dell’accumulo di sporco viene eseguita durante il tempo in cui non vi è alcun oggetto nel fascio di luce laser.

Le barriere laser della serie A-LAS hanno un'altezza che varia da 0,2 mm fino a 100 mm.
I sensori sono disponibili come tipologia a componenti uniti (trasmettitore e ricevitore in una scatola) e nella versione a componenti separati.
La soppressionedella luce estranea è ottenuta da corrispondenti filtri ottici e dalla tecnologia di apertura.

I sensori della serie A-LAS sono disponibili con diverse unità di valutazione che forniscono sia la posizione dell'oggetto in forma analogica (0V ... + 10 V o 4 mA a 20 mA) o tramite un'interfaccia seriale. 

Principio di funzionamento della serie L-LAS-TB:

Lama di luce laser + rilevatore di linea

Il trasmettitore della serie L-LAS-TB offre una lama di luce laser collimato che sul lato del ricevitore incide su un rivelatore linea.

Quando un oggetto è nella lama di luce laser, la luce parallela garantisce un'ombra "acuta" sulla linea di rilevazione.




La linea di rilevatori contiene diverse centinaia di piccoli elementi fotosensibili che sono indicati come pixel (128 pixel, 256 pixel, 512 pixel, 780 pixel, 1024 pixel, 1200 pixel e 1560 pixel). Quando la luce laser incide sui pixel questi sono illuminati, che si traduce in un aumento del segnale a questi pixel. Pixel non illuminati non forniscono un segnale. Se, tuttavia, un pixel è per metà coperto dall’ombra dell'oggetto, il segnale è a metà altezza.

Il segnale di pixel viene convertito dal convertitore A / D che è integrato nel processore del sensore. Il controllore nel ricevitore confronta quindi il segnale video di ogni pixel con una soglia regolabile specificata. I Pixel in cui il superamento della soglia è determinao permette di fornire l’informazione sulla posizione del "bordo ombra" (shadow inizio o fine).

Una precisione di misura a partire da 2 micron (a seconda del campo di misura) può essere raggiunta con i sensori laser della serie L-LAS-TB.
 
La serie L-LAS-TB è disponibile con una lama laser laser da 8 mm a 100 mm. Versioni a componenti uniti, e versioni parziali (trasmettitore e ricevitore disposti separatamente) sono disponibili e permettono misure di distanza trasmettitore-ricevitore più elevate. La max. distanza operativa di 1000 mm è consigliata, ma anche 5.000 millimetri è disponibile.







Principio di funzionamento della serie L-LAS-RL:

Illuminazione diffusa + linea fotocamera in un unico alloggiamento

La sorgente luminosa è una matrice di LED a luce bianca, la luce della quale per mezzo di un diffusore è omogeneamente convogliata sulla superficie di misura. Una lente di precisione mappa una sezione della superficie illuminata su un rilevatore lineare. Il segnale video generato dal sensore linea poi viene valutata dal controllore che è integrato nella custodia del sensore.

Oltre a LED a luce bianca, LED UV (rilevamento di oggetti fluorescenti) e LED IR sono anche disponibili. I filtri di blocco UV o filtri di bloccaggio della luce, vengono poi utilizzati sul lato del ricevitore.

I sensori sono disponibili con campi di misura di 15 mm, 50 mm, 65 mm, 100 mm, 150 millimetri e 200 mm.



Principio di funzionamento della serie L-LAS-CAM:

Illuminazione diffusa + linea fotocamera
La serie L-LAS-LU è disponibile con unità LED di luce di 50 mm a 500 mm UV, luce bianca, e la versione IR. Nel caso di LED a luce bianca un diffusore viene utilizzato in aggiunta ad assicurare una distribuzione omogenea della luce sull'oggetto.


Diversi tipi di lenti di misura ad alta precisione incl. vari filtri e gli anelli intermedi sono disponibili per le telecamere di linea (serie L-LAS-CAM).

(lunghezza focale da 12,5 mm a 75 mm). I sensori Line sono disponibili con 256, 512 e 1024 pixel.

Il sistema composto da L-LAS-CAM ... e L-LAS-Lu- ... può essere utilizzato sia in luce riflessa e in modalità a sbarramento.

Entrambe le due unità della tipologia L-LAS-LU possono essere utilizzate.



Luce riflessa o fascio passante?
Il fattore decisivo per questo è la struttura superficiale o la forma della superficie. Se la superficie è piana e liscia, il metodo della luce riflessa offre lievi vantaggi, perché con il metodo a sbarramento dovuto la luce laser parallelo di un bordo sporgente o una leggera inclinazione dell'oggetto può influenzare il risultato della misurazione. Per gli oggetti con una superficie curva o visiera, tuttavia, il metodo a sbarramento dovrebbe essere preferito, perché qui il punto più alto della superficie che la barriera laser incida sul determina il valore di misura. Il sistema a sbarramento, inoltre, è insensibile a sorvolare o cambiamenti di colore dell'oggetto, perché l'ombra dell'oggetto viene valutato qui. Trasmettitore e ricevitore possono essere organizzati anche a una maggiore distanza dall'oggetto.

Profondità (misurazione della profondità)

L'oggetto poggia su una superficie di riferimento. Solo la superficie superiore deve essere misurata.


Con alcune limitazioni, profondità può essere misurata sia con lo sbarramento e con il metodo della luce riflessa. Nel metodo della triangolazione cura deve essere presa per assicurare che il ricevitore ha un campo visuale libera verso il punto laser sulla superficie di misura. Quando si utilizza la L-LAS-TB-... a sbarramento (serie A-LAS) è necessario prestare attenzione al fine di garantire che la barriera laser può correre lungo la superficie di misura. La serie A-LAS può essere utilizzata per oggetti in rapido movimento.


Se dovesse essere misurata la profondità di un foro cieco, non può essere utilizzato un metodo fascio passante. Con la L-LAS-LT- ... cura sensore deve essere presa per assicurare che vi sia contatto visivo tra il punto laser che incide sulla superficie di misura e l'ottica del ricevitore.

La serie A-LAS particolare viene utilizzato quando gli oggetti vengono spostati ad alta velocità. 
 
Diametro (misurazione del diametro)
I sensori della serie L-LAS-TB sono la soluzione migliore per determinare il diametro degli oggetti a forma di sfera e di forma cilindrica.
 
Nel caso di oggetti più grandi (diametro dell'oggetto è maggiore della barriera fotoelettrica) il diametro può anche essere determinato utilizzando due barriere laser. I due sensori L-LAS-TB- ... poi operare in modalità master / slave, cioè una coppia di sensori fornisce i dati di posizione di bordo per l'altra coppia di sensori, che a sua volta determina il diametro dai due posizioni di bordo e un offset.




Scambio di dati tra il sensore e il sensore MASTER SLAVE viene eseguita se una speciale interfaccia del sensore, senza unità di valutazione esterna è necessaria per determinare il diametro. Il valore del diametro è fornito in forma analogica in tensione (0V ... 10V) o corrente (4 mA ... 20 mA), o come valore numerico sul bus seriale.

Larghezza (larghezza di misura)


La larghezza della pellicola può essere misurata con la L-LAS-TB-... sistema a sbarramento o con un sistema master / slave. Quando la coppia trasmettitore / ricevitore è disposta ad angolo di inizio del film e finisce addirittura può essere determinato in pellicola trasparente.

Quando il sensore è disposto ad angolo, più luce viene riflessa che in caso di disposizione verticale. Come risultato, a causa dell'assorbimento da parte del film, meno luce arriva al ricevitore.


La misura larghezza degli oggetti più spessi può anche essere effettuata con una combinazione MASTER / SLAVE della serie L-LAS-LT.

Il sensore "SLAVE" fornisce il valore della distanza al sensore "MASTER", che a sua volta con un offset determina la larghezza dell'oggetto. Una unità di valutazione esterna quindi non è necessaria per determinare la larghezza.

La larghezza è fornito come un segnale analogico (tensione 0V ... 10V o 4 mA-20 mA) e come segnale numerico sul bus seriale digitale.



La serie L-LAS-RL e la serie L-LAS-CAM in combinazione con la serie L-LAS-LU sono adatti per la misura della larghezza delle pellicole o fogli metallici. Particolare attenzione deve essere rivolta alla distanza dell'oggetto dal sensore qui, perché questi sistemi di sensori hanno una limitata profondità di messa a fuoco. La serie L-LAS-RL utilizza la modalità di luce riflessa, mentre la serie L-LAS-CAM in combinazione con la serie L-LAS-LU è destinato principalmente per il funzionamento a sbarramento.






Disposizione luce riflessa con la serie L-LAS-RL



Spessore (misura di spessore)
Misure di spessore possono essere meglio eseguite con la serie L-LAS-LT in modalità MASTER / SLAVE.


Una
misurazione dello spessore della pellicola può anche essere eseguita con un MASTER / SLAVE con combinazione di sensori L-LAS-TB. Il film viene tirato su un rotolo, e un sensore laser a sbarramento (MASTER) è diretto sulla pellicola, mentre la fotocellula SLAVE è diretta sul rullo. La differenza tra il sensore MASTER e SLAVE fornisce informazioni sullo spessore del film.



Gap (misura gap)
La serie L-LAS-TB è adatto per le misurazioni gap. Si deve prestare attenzione per assicurare che l'asse ottico (lama luce laser) sia allineato con il bordo longitudinale dell'oggetto, perché altrimenti una parte ulteriore della barriera laser sarebbe stato coperto e il divario sarebbe quindi apparire troppo piccolo.
La serie A-LAS principalmente viene utilizzata con oggetti molto rapidi in movimento.




Curvatura (misurazione piegatura)

La piegatura di oggetti può essere determinata sia con la serie L-LAS-TB e con la serie L-LAS-LT.

Si raccomanda di misurare contro un riferimento, che può essere realizzato per mezzo di un funzionamento MASTER / SLAVE.



Allungamento (misura di allungamento)
L'allungamento di un oggetto può essere determinato con un sistema a sbarramento di tipo L-LAS-TB-... o con un sistema di luce riflessa della serie L-LAS-LT, ciascuno in accordo MASTER / SLAVE.



Lunghezza (misura di lunghezza)


Misure di lunghezza possono anche essere realizzate con un MASTER SLAVE a sbarramento della serie L-LAS-TB. La lunghezza è determinata dalle due posizioni del bordo più un valore di offset costante che risulta dalla distanza dei due sensori uno rispetto all'altro. Lo stesso vale per un accordo con sensori a triangolazione.


Sensori con fascio di attraversamento
Essenzialmente la misura con fascio di attraversamento può essere eseguita con la serie A-LAS e la serie L-LAS-TB. Entrambe le serie sono disponibili con un trasmettitore separato e un ricevitore. Nella versione trasmettitore e ricevitore dell'unità forcella sono contenuti in uno stesso involucro. A causa del percorso ottico telecentrico della misurazione dell'unità trasmittente può essere eseguita tra trasmettitore e ricevitore quasi indipendentemente dalla posizione di misura. Sistemi a sbarramento di questo tipo hanno una molto più elevata profondità di campo rispetto ai sistemi a luce riflessa. 
 
Vantaggi della serie A-LAS
e vantaggi della serie L-LAS-TB

Serie A-LAS:
  • barriere fotoelettriche laser da 0,5 mm x 0,07 millimetri fino a 100 mm x 5 mm
  • Design estremamente compatto
  • analogico larghezza di banda fino a tip. 300 kHz
  • Frequenza di scansione fino a tip. 50 kHz
  • Varie unità di controllo sono disponibili
  • prezzi economici
  • Versione fibra ottica è disponibile (per l'uso in aree Ex), quindi arrangiamento molto compatta
  • Molto vasta selezione di frontend (disegno tutto in uno o diviso)
  • Precisione di misura: tip. 0,2% della dimensione di apertura
  • Linearità: a seconda delle dimensioni di apertura
  • Distanza operativa: max .: 1000 x dimensione di apertura (con apertura a destra: piccola asse longitudinale) 
 
L-LAS-TB series:
  • barriere fotoelettriche laser da 8 mm x 2 mm fino a 100 mm x 5 mm
  • Frequenza di scansione fino a tip. 1kHz
  • Master / Slave
  • Diversi oggetti possono essere rilevati simultaneamente
  • Precisione di misura: tip. 0,02% della dimensione di apertura
  • Linearità: tip. Precisione di misurazione x 2
  • Distanza operativa: max .: 1000 x laser larghezza barriera fotoelettrica in uscita del trasmettitore. 

Sensori di riflessione della luce
Questi sensori sono differenziati in sensori a luce riflessa che ad una certa distanza progetto dall’ oggetto un tratto di linea su una linea di rilevazione mediante una lente di proiezione (il segnale di linea ad esempio fornisce informazioni sulla posizione di bordo o di una posizione filo, e questo tipo di sensore è utilizzato anche per il foglio di controllo raddoppio), e triangolazione sensori (trasmettitore, oggetto, e il ricevitore sono disposti in una forma triangolare). Nei sensori di triangolazione punto laser che si proietta sulla superficie dall'ottica trasmettitore è mappato sul rilevatore linea per l'ottica del ricevitore. La posizione in cui il punto laser incide sulla linea fornisce informazioni sulla distanza della superficie dell'oggetto dal sensore. 
 
Serie L-LAS-LT:
  • Disponibile con differenti campi di misura 25 mm (± 1 mm, 37 millimetri ± 2 mm, 55 mm ± 5 mm, ... 150 mm ± 1000 mm)
  • Il sensore laser si adatta alla rispettiva superficie per mezzo di correzione della potenza del laser automatica
  • Frequenza di scansione fino a max. 1 kHz
 
Serie L-LAS-TB:
  • Disponibile con campi di misura di 10 mm, 12 mm, 20 millimetri 30 millimetri e 40 mm
  • distanze di funzionamento di 35 mm, 50 mm, 75 mm e 125 mm. 

Serie L-LAS-LT
La serie L-LAS-LT è differenziata in cosiddetti tipi SINGLE e sistemi MASTER / SLAVE.
I tipi singoli possono essere utilizzati per misurare la distanza di un oggetto dal sensore, mentre il sistema master / slave possono essere utilizzati anche per determinare lo spessore e l'inclinazione degli oggetti. Il sensore SLAVE in questo caso fornisce il valore distanza misurata al sensore MASTER. Dai due valori di distanza del sensore MASTER calcola lo spessore o l'inclinazione dell'oggetto. 
 
Serie A-LAS
Tre unità di controllo standard sono disponibili per laser analogici a sbarramento di luce.
SI-CON11
AGL 4
A-LAS-CON1
Queste unità di controllo possono essere utilizzate per tutti i sensori della serie A-LAS. I sensori della serie A-LAS sono disponibili sia in versione separata e versione completa. La sezione delle barriere laser (apertura) comincia a circa 0,1 millimetri x 0,5 mm o di diametro 0,2 millimetri, e spazia fino a una dimensione di 100 mm x 5 mm (lato trasmettitore). Tutti i trasmettitori laser della serie A-LAS funzionano con luce parallela, nei tipi standard la lunghezza d'onda della luce laser compresa nel campo rosso. La distanza massima consigliata trasmettitore / ricevitore dipende dalla dimensione dell'apertura del trasmettitore.
 
Max consigliata. trasmettitore / ricevitore dimensioni distanza = 1000 x apertura del trasmettitore (trasmettitore rettangolare con aperture piccola asse serve come misura)

A-LAS-90-T/R
A-LAS-08-T/R


Le più importanti unità di controllo della serie A-LAS:
Unità di controllo SI-CON11: 

L'unità di controllo è collegata ad es un PLC tramite un cavo a 8 poli.
L'uscita fornisce un segnale di tensione (0 V ... +10 V) e un segnale di corrente. Tre varianti di corrente possono essere selezionate qui: 0 mA ... 20 mA, 4 mA ... 20 mA e 5 mA ... 25 mA

SI-CON11-0/20
SI-CON11-4/20
SI-CON11-5/25

Il segnale analogico in uscita della centralina è proporzionale all'area non coperta della barriera laser.


Con il potenziometro che è integrato nell’ amplificatore sensore in stato non coperto per esempio può essere impostato a + 10V.

Il LED verde indica che l'amplificatore è acceso, il LED rosso indica che il sensore A-LAS è sporco o coperto per un tempo più lungo. La larghezza di banda analogica è ca. 200 kHz. 

Unità di controllo AGL4


L'unità di controllo è collegata ad un PLC per mezzo di un connettore a 8 poli. Oltre all'uscita analogica (0V ... + 10V) l'unità di controllo dispone anche di due uscite digitali statiche e due uscite digitali dinamiche. La larghezza di banda analogica è di 100 kHz. Le uscite digitali hanno una frequenza di commutazione di 25 kHz, nel caso della versione HS 300 kHz.

Con il potenziometro per il fattore di guadagno l'uscita analogica può essere impostata a 10V (cortina di luce laser non coperto). Il secondo potenziometro viene utilizzato per impostare la sensibilità. Correzione automatica limite ai fini della compensazione sporcizia può essere attivata mediante un ponticello nell'amplificatore.



Unità di controllo A-LAS-CON1


A-LAS-CON1 è un'unità di controllo a microcontrollore che può essere utilizzata per controllare contemporaneamente due sensori laser analogici della serie A-LAS. I segnali analogici dei due sensori A-LAS vengono analizzati con una frequenza fino a 25 kHz e sono poi digitalizzati. I valori di misura digitalizzati vengono poi valutati in un PC sotto Windows in un modo che può essere impostato dall'utente. Diverse funzioni sono disponibili per questo, ad esempio anche una combinazione matematica dei due segnali analogici.

Attraverso una presa a 8 poli dell'unità di controllo A-LAS-CON1 è alimentato con una tensione di alimentazione compresa tra 18 V e 32 V. Gli stati del canale corrente possono essere emessi a titolo di tre corto-circuito-prova, liberamente configurabili (sotto Windows con un PC) uscite digitali.

Le uscite di commutazione sono visualizzate da 4 LED in custodia dell'unità di controllo A-LAS-CON1. Due ingressi digitali consentono esterno trigger per il controllo di scansione valore di misura, e l'insegnamento esterno per impostare le bande di tolleranza. A 0V ad alta velocità - 10V uscita analogica (fino a 10 kHz) è inoltre disponibile.

Attraverso una presa a 8 poli dell'unità di controllo A-LAS-CON1 è alimentato con una tensione di alimentazione compresa tra 18 V e 32 V. Gli stati del canale corrente possono essere emessi a titolo di tre corto-circuito-prova, liberamente configurabili (sotto Windows con un PC) uscite digitali.

Le uscite di commutazione sono visualizzate da 4 LED in custodia dell'unità di controllo A-LAS-CON1. Due ingressi digitali consentono esterno trigger per il controllo di scansione valore di misura, e l'insegnamento esterno per impostare le bande di tolleranza. A 0V ad alta velocità - 10V uscita analogica (fino a 10 kHz) è inoltre disponibile.


Unità di controllo A-LAS-CON1-FIO


Questa centralina offre vantaggi se lo spazio è limitato nella posizione di misura, o per applicazioni in aree Ex. 
 
Configurazione della A-LAS-CON1-FIO viene eseguita tramite l'interfaccia RS232 integrata. L'unità di controllo può essere parametrizzata in un PC sotto Windows con il software A-LAS-CON1-Scope. Attraverso una presa a 8 poli dell'unità di controllo A-LAS-CON1 è alimentato con una tensione di alimentazione tra 18 V DC e 32 V DC.

Gli stati dei singoli canali possono essere emessi a titolo di tre corto-circuito-prova, uscite digitali liberamente configurabili (0 OUT, ​​OUT 1, OUT 2). Due ingressi digitali possono essere utilizzati per trigger esterno e l'insegnamento esterno. Un'uscita analogica (0V ... 10V, larghezza di banda 10 kHz) consente il monitoraggio esterno dei segnali dei sensori. Quando è abilitata, l'insegnamento esterno può essere effettuata con il potenziometro e pulsante integrato, e la tolleranza può essere impostata con il potenziometro.
 
 
I più importanti sensori A-LAS:

Split-type A-LAS sensors
A-LAS-08-C
A-LAS-10-C
A-LAS-90
A-LAS-12/90
A-LAS-24
A-LAS-24/90
A-LAS-34
 A-LAS-50
A-LAS-75
A-LAS-100


Fork-type A-LAS sensors

A-LAS-F08
A-LAS-F08-C
A-LAS-F12
A-LAS-F12-C
A-LAS-F24

L-LAS-TB series

La serie L-LAS-TB può essere classificata in cosiddetti sistemi mono e sistemi MASTER / SLAVE.
Con i sistemi di singolo punto di misura può essere valutata, mentre con i sistemi master / slave sono disponibili 2 punti di misura. Il sensore SLAVE fornisce i dati di posizione al sensore MASTER, che a sua volta calcola il valore della distanza.


SINGLE types

Split SINGLE types
L-LAS-TB-12
L-LAS-TB-25
L-LAS-TB-35
L-LAS-TB-50
L-LAS-TB-75
L-LAS-TB-100

Tipo singolo e separato con separate unità di controllo:
 
Grazie alla compattezza trasmettitore / ricevitore la centralina in questi casi è contenuta in un alloggiamento separato.
L-LAS-TB-8
L-LAS-TB-6
(control unit + frontend)
L-LAS-TB-12
(control unit + frontend)
L-LAS-TB-16
(control unit + frontend)

Tipi SINGLE nel design di forchetta
 
In questi tipi di trasmettitore e ricevitore, più unità di controllo sono integrati in un unico alloggiamento. 
L-LAS-TB-F-8x1-40/40
e
L-LAS-TB-F-1x8-40/40
L-LAS-TB-F-6x1-40/40
e
L-LAS-TB-F-1x6-40/40
L-LAS-TB-F-6x1-100x100
e
L-LAS-TB-F-1x6-100x100
 
L-LAS-TB-F-16x1-40/40
e
L-LAS-TB-F-1x16-40/40
L-LAS-TB-F-8x1-200/40
e
L-LAS-TB-F-1x8-200/40
L-LAS-TB-F-6x1-200/40
e
L-LAS-TB-F-1x6-200/40
L-LAS-TB-F-16x1-200/40
e
L-LAS-TB-F-1x16-200/40
L-LAS-TB-F-8x1-200/60
e
L-LAS-TB-F-1x8-200/65
L-LAS-TB-F-6x1-200/65
e
L-LAS-TB-F-1x6-200/65
L-LAS-TB-F-16x1-200/65 e
L-LAS-TB-F-1x16-200/65

Linea compatta L-LAS-TB-…-

L-LAS-TB-6-CL
L-LAS-TB-14-CL
L-LAS-TB-16-CL
L-LAS-TB-28-CL  
L-LAS-TB-50-CL
 
L-LAS-TB-75-CL
 
L-LAS-TB-100-CL
L-LAS-TB-F-16x1-100/100-CL
L-LAS-TB-F-6x1-40/40-CL
L-LAS-TB-F-6x1-20/40-CL
L-LAS-TB-F-6x1-100/100-CL
L-LAS-TB-F-16x1-40/40-CL

Tipi MASTER/SLAVE separati:

L-LAS-TB-50-MA e L-LAS-TB-50-SL


I dati tecnici sono gli stessi dei singoli sistemi, solo il software e parte dell'interfaccia dell'elettronica sono leggermente diverse. 
 
L-LAS-TB-75-MA e L-LAS-TB-75-SL


I dati tecnici sono le stesse dei singoli sistemi, il software è ottimizzato per i tipi di master / slave. L'elettronica di interfaccia sono leggermente modificati.

L-LAS-TB-100-MA e L-LAS-TB-100-SL

I dati tecnici sono le stesse dei singoli sistemi, il software è stato abbinato a MAISL, e l'elettronica di interfaccia sono stati adattati.

L-LAS-TB-8-CON1-MA e L-LAS-TB-8-CON1-SL

I dati tecnici in gran parte sono gli stessi dei singoli sistemi, solo parti del software sono stati adattati al funzionamento MASTER / SLAVE; l'elettronica di interfaccia sono stati ottimizzati per il funzionamento MASTER / SLAVE.

L-LAS-TB-12-CON1-MA e L-LAS-TB-12-CON1-SL


Tipi MASTER/SLAVE a forchetta:



Come per i tipi di split, i tipi a forcella sono anche disponibili come sistemi MASTER / SLAVE. Rispetto ai singoli sistemi software e l'elettronica di interfaccia sono stati adattati qui.

L-LAS-TB-F-16x1-100/60-MA
e
L-LAS-TB-F-16x1-100/60-SL
 
L-LAS-TB-F-6x1-200/40-MA
e
L-LAS-TB-F-6x1-200/40-SL
 
L-LAS-TB-F-8x1-200/40-MA
e
L-LAS-TB-F-8x1-200/40-SL

 
 

Sensori a luce riflessa
 
Serie L-LAS-LT


Nella serie L-LAS-LT viene fatta una distinzione tra i cosiddetti tipi SINGLE e sistemi MASTER / SLAVE.

I tipi singoli possono essere utilizzati per misurare la distanza di un oggetto dal sensore, mentre con il MASTER / SLAVE sistemi lo spessore e l'inclinazione degli oggetti possono essere determinati. Il sensore SLAVE fornisce il valore distanza misurata al sensore MASTER, che calcola lo spessore o dell'inclinazione dell'oggetto dai due valori di distanza.

Tipo singolo

L-LAS-LT-37 e L-LAS-LT-37-HS
L-LAS-LT-55 e L-LAS-LT-55-HS



L-LAS-LT-80 e L-LAS-LT-80-HS
L-LAS-LT-110 e L-LAS-LT-110-HS


L-LAS-LT-135 e L-LAS-LT-135-HS
L-LAS-LT-160e L-LAS-LT-160-HS


L-LAS-LT-200 e L-LAS-LT-200-HS
L-LAS-LT-275 e L-LAS-LT-275-HS

 
L-LAS-LT-450 e L-LAS-LT-450-HS



Campi di misura L-LAS-LT-... (single)

L-LAS-LT-37
L-LAS-LT-37-HS
L-LAS-LT-37-RA
L-LAS-LT-37-RA-HS

 
   
L-LAS-LT-55
L-LAS-LT-55-HS
L-LAS-LT-55-RA
L-LAS-LT-55-RA-HS
   
L-LAS-LT-80
L-LAS-LT-80-HS
L-LAS-LT-80-RA
L-LAS-LT-80-RA-HS
   
L-LAS-LT-110
L-LAS-LT-110-HS
L-LAS-LT-110-RA
L-LAS-LT-110-RA-HS
   
L-LAS-LT-135
L-LAS-LT-135-HS
   
L-LAS-LT-160
L-LAS-LT-160-HS
   
L-LAS-LT-200
L-LAS-LT-200-HS
   
L-LAS-LT-275
L-LAS-LT-275-HS
   
L-LAS-LT-450
L-LAS-LT-450-HS
   
L-LAS-LT-1000
L-LAS-LT-1000-HS


L-LAS-LT-…-CL Compact Line (single)

L-LAS-LT-20-CL
L-LAS-LT-38-CL
L-LAS-LT-50-CL  
L-LAS-LT-120-CL  
L-LAS-LT-165-CL  
L-LAS-LT-250-CL  
L-LAS-LT-157-CL  
L-LAS-LT-85-RA-CL  


Campi di misura L-LAS-LT-...-CL (Single)

L-LAS-LT-20-CL
   
L-LAS-LT-38-CL
   
L-LAS-LT-50-CL
   
L-LAS-LT-120-CL
   
L-LAS-LT-165-CL
   
L-LAS-LT-250-CL
   
L-LAS-LT-85-RA-CL
(special version)
 
   
L-LAS-LT-157-CL
(special version)


Tipi MASTER/SLAVE
I dati tecnici per la maggior parte sono identici a quelli dei tipi SINGLE, solo parti del software e dell'elettronica di interfaccia sono stati modificati per il funzionamento MASTER / SLAVE.


L-LAS-LT-55-MA e L-LAS-LT-55-SL
(L-LAS-LT-55-HS-MA e L-LAS-LT-55-HS-SL)



L-LAS-LT-37-MA e L-LAS-LT-37-SL
(L-LAS-LT-37-HS-MA e L-LAS-LT-37-HS-SL)




L-LAS-LT-80-MA e L-LAS-LT-80-SL
(L-LAS-LT-80-HS-MA e L-LAS-LT-80-HS-SL)




L-LAS-LT-110-MA e L-LAS-LT-110-SL
(L-LAS-LT-110-HS-MA e L-LAS-LT-110-HS-SL)



L-LAS-LT-135-MA e L-LAS-LT-135-SL
(L-LAS-LT-135-HS-MA e L-LAS-LT-135HS-SL)



LAS-LT-160-MA e L-LAS-LT-160-SL 
(L-LAS-LT-160-HS-MA e L-LAS-LT-160-HS-SL)



LAS-LT-200-MA und L-LAS-LT-200-SL
(L-LAS-LT-200-HS-MA und L-LAS-LT-200-HS-SL)



L-LAS-LT-275-MA und L-LAS-LT-275-SL
(L-LAS-LT-275-HS-MA und L-LAS-LT-275-HS-SL)



L-LAS-LT-450-MA e L-LAS-LT-450-SL
(L-LAS-LT-450-HS-MA e L-LAS-LT-450-HS-SL)



L-LAS-LT-1000-MA e L-LAS-LT-1000-SL
(L-LAS-LT-1000-HS-MA e L-LAS-LT-1000-HS-SL)



L-LAS-LT-1500-MA e L-LAS-LT-1500-SL
(L-LAS-LT-450-HS-MA e L-LAS-LT-450-HS-SL)



 

Serie L-LAS-RL

I sensori della serie L-LAS-RL sono dotati di una fotocamera linea con lente di precisione e con un gruppo ottico a LED che è disponibile con luce UV, luce bianca e luce IR. I filtri corrispondenti sono disponibili per l'obiettivo della fotocamera. Tutti i componenti sono contenuti in un molto robusto alloggiamento in alluminio, ottica e luce unità sono protetti da una copertura in vetro antigraffio. A richiesta, la serie L-LAS-RL può anche essere utilizzato con le unità esterne di luce della serie L-LAS-LU, che sono anche disponibili come UV, luce bianca, e tipi di IR. I campi di misura dei singoli tipi di L-LAS-RL si trovano tra 15 mm e 500 mm.


Panoramica L-LAS-RL

L-LAS-RL-15 (white-light)
L-LAS-RL-CON1
L-LAS-RL-10-W (-R, -B, -UV, -IR)
L-LAS-RL-20-W (-R, -B, -UV, -IR)
L-LAS-RL-30-W (-R, -B, -UV, -IR)
L-LAS-RL-40-W (-R, -B, -UV, -IR)
L-LAS-RL-10-W (-R, -B, -UV, -IR)-CL
L-LAS-RL-20-W (-R, -B, -UV, -IR)-CL
L-LAS-RL-30-W (-R, -B, -UV, -IR)-CL
L-LAS-RL-40-W (-R, -B, -UV, -IR)-CL


 
 
External light unit:
L-LAS-RL-50-VIS-… (white-light)
L-LAS-RL-50-UV-… (UV light)
L-LAS-RL-50-IR-… (IR light)

L-LAS-RL-100-VIS-…(white-light)
L-LAS-RL-100-UV-…(UV light)
L-LAS-RL-100-IR… (IR light)

L-LAS-RL-150-VIS-… (white-light)
L-LAS-RL-150-UV… (UV light)
L-LAS-RL-150-IR-… (IR light)
L-LAS-RL-300-VIS-… (white-light)
L-LAS-RL-300-UV-… (UV light)
L-LAS-RL-300-IR-… (IR light)
 
L-LAS-RL-500-VIS-… (white-light)
L-LAS-RL-500-UV-… (UV light)
L-LAS-RL-500-IR-… (IR light)
 
L-LAS-LU-50-VIS (white-light)
L-LAS-LU-50-UV (UV light)
L-LAS-LU-50-IR (IR light)
L-LAS-LU-100-VIS (white-light)
L-LAS-LU-100-UV (UV light)
L-LAS-LU-100-IR (IR light)
 
L-LAS-LU-150-VIS (white-light)
L-LAS-LU-150-UV (UV light)
L-LAS-LU-150-IR (IR light)
 
L-LAS-LU-300-VIS (white-light)
L-LAS-LU-300-UV (UV light)
L-LAS-LU-300-IR (IR light)
 
L-LAS-LU-500-VIS (white-light)
L-LAS-LU-500-UV (UV light)
L-LAS-LU-500-IR (IR light)
 

L-LAS-RL-15-FE




L-LAS-RL-50-…- (HS)
-VIS: con LED a luce bianca
-UV: con LED UV, vetro nero e filtro di blocco UV
-IR: con filtro IR (filtro per bloccaggio della luce del giorno)


L-LAS-RL-100-…- (HS)
-VIS: con LED a luce bianca
-UV: con LED UV, vetro nero e filtro di blocco UV
-IR: con filtro IR (filtro per bloccaggio della luce del giorno) 
 
L-LAS-RL-150-…- (HS)
-VIS: con LED a luce bianca
-UV: con LED UV, vetro nero e filtro di blocco UV
-IR: con filtro IR (filtro per bloccaggio della luce del giorno) 
 
L-LAS-RL-200-…- (HS)
-VIS: con LED a luce bianca
-UV: con LED UV, vetro nero e filtro di blocco UV
-IR: con filtro IR (filtro per bloccaggio della luce del giorno) 
 
L-LAS-RL-300-…- (HS)
-VIS: con LED a luce bianca
-UV: con LED UV, vetro nero e filtro di blocco UV
-IR: con filtro IR (filtro per bloccaggio della luce del giorno) 
 
L-LAS-RL-500-…- (HS)
-VIS: con LED a luce bianca
-UV: con LED UV, vetro nero e filtro di blocco UV
-IR: con filtro IR (filtro per bloccaggio della luce del giorno) 


NOTIZIE

Il nostro partner di distribuzione UNITECHNOLOGY espone:


2nd Highly-functional
PAINT & COATINGS EXPO TOKYO

Makuhari Messe, Japan
4-6 dicembre 2019

più...

++++++++++++++++++++++++++

Revisione della fiera SPS 2019
più...

++++++++++++++++++++++++++

Nuovo comunicatoo stampa:
La dose è ciò che conta
più...

++++++++++++++++++++++++++

Nuovi video:
 Conteggio di coperchi in plastica trasparente con SPECTRO-1-CONLAS e A-LAS-N-F16-...
 Autenticazione del prodotto con LUMI-STAR-MOBILE-BL/OR-POL-IOS 
 Marcatura della pelle con LUMI-INLINE-SL-IR/IR 
più...

++++++++++++++++++++++++++

Nuove applicazioni:
Application News N°639-641
Rilevamento del cordone di saldatura su tubi in acciaio inox (N°639)
Rilevamento di difetti del cordone di saldatura su tubi in acciaio inox (N°640)
Controllo inline di un cordone di saldatura su tubi in acciaio inox (N°641)
più...

++++++++++++++++++++++++++

Note importanti sugli aggiornamenti del software
più...





FIND US ON ....

Facebook Youtube in Instagram Twitter

TOP