Sensor Instruments
Entwicklungs- und Vertriebs GmbH
Schlinding 11
D-94169 Thurmansbang
Telefon +49 8544 9719-0
Telefax +49 8544 9719-13
info@sensorinstruments.de

Novità sui prodotti


Qui trovate una panoramica dei nostri nuovi prodotti:



» Archive...

Selezionare una lingua:


Controllo del colore e colorimetria

N° 234


Sensore di colore fluorescenza Mod. SPECTRO-3-FIO-BL/OR-JR
Per il sensore di colore fluorescenza SPECTRO-3-FIO-BL/OR-JR si utilizza un LED blu superluminoso come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti (marcatori), che sono in grado di convertire la luce blu in luce visibile nella gamma di lunghezza d’onda superiore, tuttavia il sensore usa per la valutazione solo luce visibile al di sopra della gamma di lunghezza d’onda gialla. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione del LED blu superluminoso comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Il sensore viene utilizzato in combinazione con un conduttore ottico ad esempio del tipo R-S-A3.0-(3.0)-1200-67° e con un accessorio per ottica adatto tipo KL-9-A3.0. In combinazione con un distanziale del tipo A3.0-OFL, A3.0-OFL-SHIFT o KL-3/4/5/8/9-OFL è possibile utilizzare l’unità anche come dispositivo manuale.

Controllo del colore e colorimetria

N° 233


Sensore di contrasto fluorescenza Mod. SPECTRO-1-FIO-GN/OR
Per il sensore di contrasto fluorescenza SPECTRO-1-FIO-GN/OR si utilizza un LED verde superluminoso come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti (marcatori), che sono in grado di convertire la luce verde in luce visibile nella gamma di lunghezza d’onda superiore, tuttavia il sensore usa per la valutazione solo luce visibile al di sopra della gamma di lunghezza d’onda gialla. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione del LED verde superluminoso comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Il sensore viene utilizzato in combinazione con un conduttore ottico ad esempio del tipo R-S-A3.0-(3.0)-1200-67° e con un accessorio per ottica adatto tipo KL-9-A3.0. In combinazione con un distanziale del tipo A3.0-OFL, A3.0-OFL-SHIFT o KL-3/4/5/8/9-OFL è possibile utilizzare l’unità anche come dispositivo manuale.

Controllo del colore e colorimetria

N° 232


Sensore di colore fluorescenza Mod. SPECTRO-3-FIO-GN/OR-JR
Per il sensore di colore fluorescenza SPECTRO-3-FIO-GN/OR-JR si utilizza un LED verde superluminoso come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti (marcatori), che sono in grado di convertire la luce verde in luce visibile nella gamma di lunghezza d’onda superiore, tuttavia il sensore usa per la valutazione solo luce visibile al di sopra della gamma di lunghezza d’onda gialla. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione del LED verde superluminoso comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Il sensore viene utilizzato in combinazione con un conduttore ottico ad esempio del tipo R-S-A3.0-(3.0)-1200-67° e con un accessorio per ottica adatto tipo KL-9-A3.0. In combinazione con un distanziale del tipo A3.0-OFL, A3.0-OFL-SHIFT o KL-3/4/5/8/9-OFL è possibile utilizzare l’unità anche come dispositivo manuale.

Controllo del colore e colorimetria

N° 231


Sensore di contrasto fluorescenza Mod. SPECTRO-1-FIO-BL/OR
Per il sensore di contrasto fluorescenza SPECTRO-1-FIO-BL/OR si utilizza un LED blu superluminoso come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti (marcatori), che sono in grado di convertire la luce blu in luce visibile nella gamma di lunghezza d’onda superiore, tuttavia il sensore usa per la valutazione solo luce visibile al di sopra della gamma di lunghezza d’onda gialla. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione del LED blu superluminoso comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Il sensore viene utilizzato in combinazione con un conduttore ottico ad esempio del tipo R-S-A3.0-(3.0)-1200-67° e con un accessorio per ottica adatto tipo KL-9-A3.0. In combinazione con un distanziale del tipo A3.0-OFL, A3.0-OFL-SHIFT o KL-3/4/5/8/9-OFL è possibile utilizzare l’unità anche come dispositivo manuale.

Controllo del colore e colorimetria

N° 230


Sensore di colore fluorescenza Mod. SPECTRO-3-FIO-UV/VIS-JR
Per il sensore di colore fluorescenzaSPECTRO-3-FIO-UV/VIS-JR si utilizza un LED UV come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti, che sono in grado di convertire la luce UV in luce visibile, tuttavia il sensore usa per la valutazione solo luce visibile al di sopra di una lunghezza d’onda di 450 nm. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti (ad esempio degli oli) è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo, accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione dei LED UV superluminosi comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Il sensore viene utilizzato in combinazione con fibra di quarzo ad esempio del tipo R-S-A3.0-(3.0)-1200-22°-UV e con un accessorio ottica adatto tipo KL-9-A3.0. È possibile un funzionamento manuale mediante i supporti dei conduttori ottici A3.0-OFL, A3.0-OFL-SHIFT e KL-3/4/5/8/9-OFL.

Controllo del colore e colorimetria

N° 229


Sensore di contrasto fluorescenza Mod. SPECTRO-1-FIO-UV/VIS
Per il sensore di contrasto fluorescenza SPECTRO-1-FIO-UV/VIS si utilizza un LED UV come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti, che sono in grado di convertire la luce UV in luce visibile, tuttavia il sensore usa per la valutazione solo luce visibile al di sopra di una lunghezza d’onda di 450 nm. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti (ad esempio degli oli) è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo, accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione dei LED UV superluminosi comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Il sensore viene utilizzato in combinazione con fibra di quarzo ad esempio del tipo R-S-A3.0-(3.0)-1200-22°-UV e con un accessorio ottica adatto tipo KL-9-A3.0. È possibile un funzionamento manuale mediante i supporti dei conduttori ottici A3.0-OFL, A3.0-OFL-SHIFT e KL-3/4/5/8/9-OFL.

Misura della distanza e posizionamento

N° 228


Sensore laser di distanza Modello L-LAS-LT-80-SL
Il sensore laser di distanza L-LAS-LT-80-SL ha una gamma di misura di ca. 80 mm, per cui l’inizio della finestra di misura si trova a una distanza dell’oggetto di 40 mm. La frequenza massima di scansione è di ca. 5 kHz e il sensore laser ha inoltre una gamma dinamica estremamente ampia.

Sistemi di sensori personalizzati

N° 227


Rivelatore di fluorescenza Modello LUMI-MOBILE-FED-SL-IR/IR
Il sensore di fluorescenza compatto LUMI-MOBILE-FED-SL-IR/IR analizza un segnale IR ritardato di un massimo di cinque marcatori di fluorescenza appositi. Si rileva così nel sistema la costante di tempo e l’intensità del rispettivo marcatore.

Sistemi di sensori personalizzati

N° 226


Rivelatore di fluorescenza LUMI-MOBILE-CL-IR/IR
Il sensore di fluorescenza compatto LUMI-MOBILE-CL-IR/IR analizza un segnale IR ritardato di un marcatore di fluorescenza apposito. Si rileva così nel sistema la costante di tempo e l’intensità del rispettivo marcatore.

Controllo del colore e colorimetria

N° 225


Sensore di colore fluorescenza Mod. SPECTRO-3-30-BL/OR-CL
Per il sensore di colore fluorescenza SPECTRO-3-30-BL/OR-CL si utilizzano LED blu come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato con oggetti, che sono in grado di convertire la luce blu in luce visibile al di sopra della gamma gialla. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo accompagnato da un filtraggio ottico preciso. In aggiunta, l’eccitazione dei LED blu superluminosi comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Mediante un distanziale disponibile in opzione, il sensore si può impiegare anche come strumento di misura portatile.

Controllo del colore e colorimetria

N° 224


Sensore di colore fluorescenza Mod. SPECTRO-3-30-GN/OR-CL
Per il sensore di colore fluorescenza SPECTRO-3-30-GN/OR-CL si utilizzano LED verdi come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato con oggetti, che sono in grado di convertire la luce verde in luce visibile al di sopra della gamma gialla. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione dei LED superluminosi verdi comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Mediante un distanziale disponibile in opzione, il sensore si può impiegare anche come strumento di misura portatile.

Controllo del colore e colorimetria

N° 223


Sensore di colore fluorescenza Mod. SPECTRO-3-FIO-UV/OR-JR
Per il sensore di colore fluorescenzaSPECTRO-3-FIO-UV/OR-JR si utilizza un LED UV come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti, che sono in grado di convertire la luce UV in luce visibile, tuttavia il sensore usa per la valutazione solo luce visibile al di sopra della gamma di lunghezza d’onda gialla. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti (ad esempio degli oli) è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo, accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione del LED UV superluminoso comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Il sensore viene utilizzato in combinazione con fibra di quarzo ad esempio del tipo R-S-A3.0-(3.0)-1200-22°-UV e con un accessorio per ottica adatto tipo KL-9-A3.0.

Controllo del colore e colorimetria

N° 222


Sistema di misura del colore in-line con unità integrata di calibrazione del bilanciamento del bianco Modello SPECTRO-3-28-45°/0°-ICAL
Il sistema di misura del colore in-line SPECTRO-3-28-45°/0°-ICAL dispone di un’unità di calibrazione integrata per il bilanciamento del bianco. Il sensore di colore effettivo viene ruotato di 90° attivando un segnale in ingresso +24V , ad esempio di un PLC, e posizionato prima di una piastrella ceramica bianca, per traslare poi nuovamente nella posizione iniziale.

Controllo del colore e colorimetria

N° 221


Sensore di contrasto fluorescenza Mod. SPECTRO-1-30-GN/OR
Per il sensore di contrasto fluorescenza SPECTRO-1-30-GN/ORsi utilizzano LED verdi come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti, che sono in grado di convertire la luce verde in luce rossa. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione dei LED verdi superluminosi comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Mediante un distanziale disponibile in opzione, il sensore si può impiegare anche come strumento di misura portatile.

Controllo del colore e colorimetria

N° 220


Sensore di contrasto fluorescenza Mod. SPECTRO-1-FIO-UV/OR
Per il sensore di contrasto fluorescenza SPECTRO-1-FIO-UV/OR si utilizza un LED UV superluminoso come sorgente luminosa. Il sensore viene impiegato in combinazione a oggetti, che sono in grado di convertire la luce UV in luce visibile, tuttavia il sensore usa per la valutazione solo luce visibile al di sopra della gamma di lunghezza d’onda gialla. Normalmente l’effetto fluorescente degli oggetti (ad esempio degli oli) è relativamente debole, il che richiede da parte del sensore un elevato rinforzo, accompagnato da un filtraggio ottico preciso. Inoltre, l’eccitazione del LED UV superluminoso comporta l’applicazione di un ulteriore raffreddamento laterale. Il sensore viene utilizzato in combinazione con fibra di quarzo ad esempio del tipo R-S-A3.0-(3.0)-1200-22°-UV e con un accessorio per ottica adatto tipo KL-9-A3.0.

Controllo di superficie e conteggi

N° 219


Monitoraggio dell’altezza del nastro metallico mediante FLB-MSHC-1020
Il sistema di controllo dell’altezza del nastro metallico FLB-MSHC-1020 viene impiegato tra l’altro nella tecnica di punzonatura e utilizzato in prima linea in combinazione con avvolgitori e svolgitori di strisce punzonate. L’area di rilevamento è di ca. 950 mm, le 24 barriere fotoelettriche interne sono sistemate a una distanza laterale di 40 mm l’una dall’altra (fanno eccezione i due raggi marginali, la cui distanza da quello vicino è di 55 mm). La distanza massima tra la parte trasmittente e ricevente è pari a ca. 200 mm. Il sistema mette a disposizione sull’uscita un segnale di tensione (0V … +10V) e un segnale di corrente (4mA … 20mA). Entrambi i segnali informano sulla posizione attuale del nastro metallico.

Controllo di superficie e conteggi

N° 218


Monitoraggio dell’altezza del nastro metallico mediante FLB-MSHC-600
Il sistema di controllo dell’altezza del nastro metallico FLB-MSHC-600 viene impiegato tra l’altro nella tecnica di punzonatura e utilizzato in prima linea in combinazione con avvolgitori e svolgitori di strisce punzonate. L’area di rilevamento è di ca. 500 mm, le 24 barriere fotoelettriche interne sono sistemate a una distanza laterale di 16 mm l’una dall’altra (fanno eccezione i due raggi marginali, la cui distanza da quello vicino è di 85 mm). La distanza massima tra la parte trasmittente e ricevente è pari a ca. 200 mm. Il sistema mette a disposizione sull’uscita un segnale di tensione (0V … +10V) e un segnale di corrente (4mA … 20mA). Entrambi i segnali informano sulla posizione attuale del nastro metallico.

Conduttori ottici e accessori

N° 217


Accessorio per ottica Modello KL-8-R2.1-UV
L’accessorio per ottica KL-8-R2.1-UV può essere utilizzato in combinazione con i due sensori di contrastoSPECTRO-1-FIO-UVC/UVC e SPECTRO-2-FIO-(UVC/UVC)/(UVC/UVC) abbinato a un conduttore ottico in fibra di quarzo R-S-R2.1-(6x1)-1200-22°-UV.

Conduttori ottici e accessori

N° 216


Accessorio per ottica Modello KL-D-50°-10-R2.1
L’accessorio per ottica KL-D-50°-10-R2.1 può essere impiegato con un conduttore ottico a luce trasmessa D-S-R2.1-(6x1)-1200-67°. La distanza consigliata dall'oggetto è di 10 mm e le dimensioni del punto luminoso dello spot luminoso proiettato sulla superficie risulta di ca. 4mm x 0.7mm.

Conduttori ottici e accessori

N° 215


Piastra adattatrice Modello KL-D-45°/0°-22-d80/d110-A3.0 adatta per il montaggio di vetri di ispezione per la misurazione del colore di oggetti dietro alla lastra di vetro
La KL-D-45°/0°-22-d80/d110-A3.0 è ideale da montare su un vetro di ispezione per la misurazione del colore di oggetti dietro alla lastra di vetro. La distanza dall'oggetto è di circa 22 mm e l’area rilevata dell’oggetto è pari circa a 20 mm di diametro. Tra la sezione del trasmettitore e del ricevitore risulta un angolo di 45°. Per cui il conduttore ottico del trasmettitore o del ricevitore viene orientato verticalmente sulla superficie da misurare (metodo 0°/45° o metodo 45°/0°). La flangia può essere utilizzata in combinazione con loSPECTRO-3-FIO-MSM-DIG-VIS nonché lo SPECTRO-3-FIO-MSM-ANA-VIS e un conduttore ottico a luce trasmessa D-S-A3.0-(3.0)-1200-67°.



NOTIZIE

Nuovi sensori -
presentati a Fakuma:



Serie L-LAS-LT-SL
più...

++++++++++++++++

Exponiamo:



25. Fakuma
17-21 ottubre, 2017
Friedrichshafen, Germania
più...



16a Conferenzia Specializzata
Automobile Interiore
8-9 novembre, 2017
Regensburg, Germania
più...

++++++++++++++++

Nuove applicazioni:
Application-News N° 630-632
  • Distinzione del colore di parti in alluminio anodizzato
  • Distinzione del colore di profili in alluminio anodizzato
  • Distinzione del colore di tubi in alluminio anodizzato
++++++++++++++++

Aggiornamenti software disponibili:
• SPECTRO3-MSM-DIG-Scope V1.2
• SPECTRO3
-MSM-ANA-Scope V2.9
• SPECTRO3-MSM-ANA-Scope V3.0
• SPECTRO3-ANA-Scope V2.0
più...

++++++++++++++++

Diamo il benvenuto il nostro nuovo partner commerciale per Costa Rica, Panama, Nicaragua, Honduras, Guatemala, El Salvador e Belize:

più...

E siamo lieti che ora siamo rappresentati anche in Perù, Ecuador, Venezuela e Republica Dominicana dal nostro partner

più...


++++++++++++++++


Grazie per la vostra visita al
SENSOR+TEST 2017



++++++++++++++++

Nuovi prodotti:
Product-News N° 231-234
  • SPECTRO-1-FIO-BL/OR
  • SPECTRO-3-FIO-GN/OR-JR
  • SPECTRO-1-FIO-GN/OR
  • SPECTRO-3-FIO-BL/OR-JR
++++++++++++++++

Serie SPECTRO-3-MSM-DIG
Sensori di colore di misura SPECTRO-3 con cinque uscite digitali.
I sensori di colore della serie SPECTRO3-MSM-DIG possono apprendere fino a 31 colori, che vengono rilasciati direttamente sulle uscite e fino a 64 colori, rilasciati in gruppi. A ciascun colore appreso possono essere assegnate delle tolleranze.
Questi modelli consentono una misurazione del colore L*a*b* , L*u*v* , L*u'v' , x,y,Y , X,Y,Z e una L*C*h*.
più...

++++++++++++++++

Fiere 2017:
Fakuma 2017, Friedrichshafen
sps ipc drives 2017, Norimberga

più...


++++++++++++++++

Nuovo firmware disponibile
(si prega di chiedere se richiesto)
più...


++++++++++++++++

Nuova linea di prodotti:
Speciali sensori personalizzati
Soluzioni complete
specifiche per il cliente
più...


Serie SPECTRO-1

Sensori di contrasto.
Due nuovi tipi de sensore con luce blu o luce verde sono disponibili:
SPECTRO-1-30-BL/RD
SPECTRO-1-30-GN/RD

Serie GLAST
Sensori di lucentezza e di struttura.
più...

Serie SPECTRO-2
Sistemi di sensori a 2 canali.
Con la serie SPECTRO-2 ora il divario tra i sensori di contrasto (SPECTRO-1 serie) e sensori a colori (SPECTRO-3 serie) è stato chiuso.
più...

Serie SPECTRO-3-MSM-ANA
Avere gli occhi di lince.
I sensori di colore che misurano inline con spettro ottico simile a D65.
più...



FIND US ON ....

Facebook Youtube in Xing Twitter

TOP