Sensor Instruments
Entwicklungs- und Vertriebs GmbH
Schlinding 11
D-94169 Thurmansbang
Telefon +49 8544 9719-0
Telefax +49 8544 9719-13
info@sensorinstruments.de

Notizie e novità


In questa sezione trovate tutte le notizie importanti e attualissime relative a tutti i settori aziendali della Sensor Instruments:
 
Date delle fiere ed altri eventi, informazioni sui nostri nuovi prodotti e aggiornamenti software.
 
Qualunque cosa sia di vostro interesse, ci fa sempre piacere ricevere i vostri commenti e suggerimenti.

==================================================================

06/2017: Sono disponibili nuove versioni software che saranno fornite con questi numeri di versione (a meno che non sia espressamente richiesto):

SPECTRO3-MSM-DIG-Scope V1.2 (2017.06.06) → al software
Aggiornamento software possibile da V1.x a V1.2
→ General information on changes SPECTRO3-MSM-DIG-Scope V1.1 to V1.2

SPECTRO3-MSM-ANA-Scope V3.0 (2017.06.06) al software
Nota: Nessun aggiornamento software possibile da V1.x o V2.x a V3.0
→ General information on changes SPECTRO3-MSM-ANA-Scope V2.8 to V2.9
→ General information on changes SPECTRO3-MSM-ANA-Scope V2.9 to V3.0

SPECTRO-3-ANA-Scope V2.0 (2017.06.13) al software
Nota: Nessun aggiornamento software possibile da V1.x a V2.x
→ General information on changes SPECTRO3-ANA-Scope V1.4 to V2.0
 
06/2017: Diamo il benvenuto il nostro nuovo partner commerciale per l'America centrale:

La società Elvatron (con sede a San Jose, Costa Rica) rappresenta ora in Costa Rica, Panama, Nicaragua, Honduras, Guatemala, El Salvador e Belize. Attendiamo con l'ora di una collaborazione buona e di successo.
www.elvatron.com
 
06/2017: Il nostro partner di distribuzione per la Colombia, la società Solcoinco


è ora anche il nostro distributore in Ecuador, Perù, Venezuela e Repubblica Dominicana. Siamo contenti Attendiamo con l'ora di continuare a lavorare insieme!
www.solcionco.com
 
06/2016: Nuova linea di prodotti:
Speciali sensori personalizzati
Soluzioni complete specifiche per il cliente

Presentato ad AUTOMATICA ...



06/2016: Nuovo firmware disponíbile (si prega di chiedere se richiesto):

per SPECTRO3-Scope V4.4
Firmware_Files_Spectro3_V3.x_To_Spectro3_V4.4 (2016.05.30)
Firmware_Files_Spectro3_V4.x_To_Spectro3_V4.4 (2016.05.30)

per SPECTRO3-SL-Scope V1.3:
Firmware_Files_Spectro3-SL_V1.x_To_Spectro3-SL_V1.3 (2016.05.30)

per SPECTRO3-SLA-Scope V1.1:
Firmware_Files_Spectro3-SLA_V1.x_To_Spectro3-SLA_V1.1 (2016.05.30)

per SPECTRO3-SLE-Scope V1.1:
Firmware_Files_Spectro3-SLE_V1.x_To_Spectro3-SLE_V1.1 (2016.05.30)

per SPECTRO3-ANA-Scope V1.4:
Firmware_Files_Spectro3-ANA_V1.x_To_Spectro3-ANA_V1.4 (2016.05.30)

per SPECTRO2-Scope V1.3:
Firmware_Files_Spectro2_V1.x_To_Spectro2_V1.3 (2016.06.03)
 
10/2015:
 
Sensor Instruments è membro della IO-Link Community



Cos’è IO-Link?
IO-Link è la prima tecnologia IO standardizzata a livello mondiale (IEC 61131-9) per comunicare con i sensori e anche con gli attuatori. L’efficiente comunicazione “point to point” si basa sul collegamento del sensore e dell’attuatore a 3 conduttori, noto già da tempo, senza altri requisiti aggiuntivi per il materiale del cavo. IO-Link non è quindi un bus di campo, ma uno sviluppo evolutivo dell'esistente e affermata tecnologia di connessione per sensori e attuatori.
IO-Link rappresenta quindi, per così dire nell’Industry 4.0, un’ulteriore possibilità di comunicazione tra sensore e terminale, oltre alla nota interfaccia RS232.
 
La descrizione del sistema IO-Link è disponibile qui.
 
09/2015:    Nuovo software „SensorFinder“

Il programma "SensorFinder" è un ausilio per cercare sensori intelligenti della Sensor Instruments GmbH, collegati al PC locale. L'identità, il firmware e le impostazioni di connessione di ogni sensore sono elencate in una rappresentazione riassuntiva e compatta per ogni singolo sensore.
(Il software "SensorFinder" è disponibile da scaricare qui).

Inoltre si possono configurare gli adattatori che sono stati utilizzati per allacciare i sensori al PC. Sono inclusi gli adattatori del mod. „cab-4/ETH“, „cab-5/ETH“, „cab-4/USB“ e „cab-5/USB“.
 
La schermata principale che compare all'avvio elenca i sensori trovati e le rispettive proprietà specifiche.
Dopo aver avviato il software, tramite tasto (Re-)Search ① oppure da Menù ④ ⇒ Sensor (Re-)Search si avvia la ricerca delle interfacce sensori disponibili su questo PC. A seconda dell'impostazione del software (disponibile da Menù ④ alla voce Settings) vengono riconosciute le interfacce RS232 fisicamente presenti sul PC („Porte COM“), gli adattatori USB collegati al PC del mod. „cab-4/USB“ e „cab-5/USB“, che sono attivati sotto forma di porte COM virtuali, e (se presente un'interfaccia di rete) tutti gli adattatori del mod. „cab-4/ETH“ e „cab-5/ETH“, che si trovano nel segmento di rete in cui è presente anche il PC. Tutti i collegamenti trovati vengono attivati dal software per essere testati. Se un sensore è collegato e attivo, da questo verranno lette informazioni, come il numero di serie, la versione del firmware, ed eventualmente l'ID hardware, e visualizzate insieme alle informazioni di connessione.
 
Tutte le informazioni vengono visualizzate con una vista ad albero ③ gerarchica, suddivise a seconda dei diversi tipi di collegamento (rete, porte COM virtuali, porte COM fisiche). I singoli sensori/collegamenti vengono selezionati cliccando semplicemente con il tasto sinistro del mouse. Con un doppio clic sul tasto sinistro si torna alla visualizzazione ad albero. Se è selezionata una connessione, vengono copiate le informazioni ad essa relative (indirizzo IP e porta, in caso di connessione Ethernet, numero di porta COM e velocità di trasmissione, in caso di porte COM virtuali o fisiche) in due campi di testo sul bordo inferiore della vista ad albero, da cui possono essere copiate nella clipboard del sistema, tramite il pulsante copia.  Con la combinazione di tasti CTRL+V le informazioni vengono inserite ad esempio nei campi di input delle impostazioni di connessione del software del sensore.
 
Per modificare le impostazioni di connessione (ad esempio le impostazioni di rete degli adattatori "cab-4 / ETH" e "CAB-5 / ETH"), innanzitutto si deve trovare e riconoscere correttamente il dispositivo (cioè l'adattatore) (deve anche essere visualizzato nella vista ad albero). Dopodiché questo viene selezionato nella vista ad albero. Tramite il pulsante Configure … ② o dal Menù ④ ⇒ Sensor Configure … si lancia poi la maschera di configurazione (vedere: Configurazione ⇒ cab-4/ETH, cab-5/ETH).
 
L'accesso del software non resta attivo in modo permanente alle connessioni! Terminata la ricerca, il software resta passivo finché non si avvia una nuova ricerca oppure il software viene chiuso con il tasto Exit ⑤ o da Menù ④ ⇒ Sensor Exit oppure con la “x”  della finestra (a destra in alto sul bordo esterno della schermata principale). E' quindi possibile lasciare il software in background (senza che subisca l'influenza del software del sensore in funzione) per avere così disponibili tutti i dati di connessione del sensore. t-family:Wingdings;à cab-4/ETH, cab-5/ETH).
 
05/2015: Disponibile nuova versione del driver prodotto

Per i nostri prodotti (ad es. cavo USB „cab-4/USB“) consigliamo l'uso del driver software aggiornato ("self installing executable"), scaricabile qui.

Il cavo dell'adattatore "cab-4/USB" o "cab-5/USB" consente di allacciare molti dei nostri sensori tramite interfaccia USB allargata. Ciò permette di parametrizzare sensori anche quando non è disponibile alcuna interfaccia RS232.

Potete trovare le istruzioni per scaricare il driver software „Self installing executable“ anche sulla scheda tecnica cab-4/USB o cab-5/USB.
 
 






NOTIZIE

Exponiamo:



Automazione elettrica
Sistemi e componenti
Fiera internazionale
28-30 novembre, 2017
Norimberga, Germania
più...

++++++++++++++++

Nuovi sensori:
Serie L-LAS-LT-...-SL-P
Serie L-LAS-LT-...-SL-L



più...

++++++++++++++++

Nuove applicazioni:
Application-News N° 633-634
  • Misurazione di fuliggine su carta filtro
  • Controle di strisce di colla su carta stampata



FIND US ON ....

Facebook Youtube in Xing Twitter

TOP